Categorie
Documenti e materiali Media

Immagini dalla serata di Villa di Serio: incontro con Morando

Le immagini dell’incontro tenutosi a Villa di Serio con Enrico Morando, viceministro dell’Economia, la sera del 14 luglio 2017:

Categorie
Media News

DEMOCRATICA, il nuovo quotidiano digitale del Partito Democratico

Oggi nasce DEMOCRATICA, il nuovo quotidiano digitale del Partito Democratico. La voce della più grande comunità politica italiana, lo strumento di informazione e discussione per le centinaia di migliaia di iscritti, militanti, amministratori e rappresentanti politici del PD. Un quotidiano digitale e multimediale diffuso ogni giorno e gratuitamente.

Leggi subito il primo numero di DEMOCRATICA QUI

Scarica ogni giorno (dalle h13.30) e diffondi DEMOCRATICA da www.partitodemocratico.it e da www.unita.tv, sulla app BOB del Partito Democratico (disponibile per Android e iOS) e sul messenger Facebook all’indirizzo m.me/partitodemocratico.it seguendo le istruzioni del bot risponditore automatico

 

Categorie
Eventi e manifestazioni Media

In Piazza del Popolo, sabato 29 ottobre 2016

Sabato 29 ottobre 2016 la Valle Seriana parteciperà alla manifestazione nazionale convocata a Roma.

Alcune fotografie di un’altra discesa a Roma del popolo seriano, l’11 dicembre 2010:

pd_2010_12_11_roma_58_tr

Categorie
Documenti e materiali Media

Renzi: “L’Ue è più forte di ogni difficoltà e l’Italia farà la sua parte nel nuovo percorso”

Fonte: sito nazionale del Partito Democratico

“Un giorno senza precedenti, un giorno non facile ma l’Unione europea è più forte di ogni difficoltà e l’Italia farà la sua parte nel percorso che oggi si apre. Il governo e le istituzioni europee sono nella condizione di garantire, con qualsiasi mezzo, la stabilità del sistema finanziario e la sicurezza dei risparmiatori”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi, nelle comunicazioni alla stampa sul referendum nel Regno Unito.

“Il mondo ha bisogno molto dell’Ue, di un’Europa del lavoro, del coraggio, della libertà, della democrazia. In un parola il mondo che verrà ha molto bisogno dell’umanesimo europeo. A chi chiede più sicurezza e tranquillità ci sono 70 anni di storia a dimostrare che la pace è stata possibile grazie all’unione e non alla divisione”.

 

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi sarà a Berlino lunedì pomeriggio per l’incontro con la cancelliera Angela Merkel e François Hollande dopo l’esito del referendum sull’Ue della Gran Bretagna.

“La decisione del popolo britannico di uscire dall’Ue, che rispettiamo, è una decisione grave”, ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, annunciando che domani a Berlino si terrà una riunione dei colleghi dei sei Paesi fondatori.

Per il ministro degli esteri, “l’Italia avrebbe preferito un esito diverso” , ma il risultato del referndum britannico “deve suonare come una sveglia per l’Europa”.

“Siamo di fronte a un momento difficile per l’Unione Europa occorre trovare la forza ed rilanciare il progetto dell’Unione, le politiche migratorie e di difesa comuni. L’Italia ci crede e il governo si prepara ad affrontare la Brexit con il rilancio della prospettiva europea”, ha detto Gentiloni, secondo il quale “sul piano politico il governo vuole dare due messaggi: il primo che Londra dia seguito a questa decisione attivando l’art. 50 dei trattati che regola l’uscita degli Stati membri dall’ue rispettando i diritti acquisiti dai cittadini europei e italiani”. Il secondo è la necessità di dare seguito alla decisione della Gran Bretagna, perché “un lungo periodo di incertezza non farebbe che alimentare quella che oggi è la sensazione di instabilità nella costruzione europea”.

“Sul piano politico non possiamo stare fermi – ha proseguito Gentiloni – e dobbiamo rilanciare politiche migratorie e di difesa comuni. L’Italia ci crede, è l’Italia dello spirito di Ventotene, e spingerà perché non ci sia una reazione di ordinaria amministrazione. La storia degli ultimi 50 anni – ha concluso il ministro – dimostra che nei momenti di crisi l’Europa ha trovato la forza per rilanciare il progetto dell’unione”.

*****

“Sicuramente è un giorno molto triste per l’Europa, ma non è il funerale dell’Unione europea”,  lo ha detto il presidente del gruppo S&D Gianni Pittella entrando al Parlamento Ue.

“Noi rispettiamo integralmente la volontà dei cittadini britannici e chiediamo che ci siano procedure veloci per la notificazione del recesso e per la negoziazione del rapporto che sarà tra Ue e un Paese terzo, con ciò che ne consegue a danno dei cittadini britannici”, ha detto.

“Dopo questo risultato è indispensabile che le forze europeiste siano unite e sappiano dare risposte ai cittadini delusi dall’austerità, abbiamo bisogno di una politica economiche che rilanci la crescita e l’occupazione e che recuperi le aree sociali più emarginate” e ” abbiamo bisogno di mettere su un cantiere per una maggiore integrazione dell’Ue, serve un governo economico e finanziario dell’Ue, serve un bilancio comunitario forte, un ministro delle finanze dell’Ue e serve che i cittadini si sentano più coinvolti nell’Ue anche con l’elezione diretta del presidente della Commissione europea”, ha concluso.

*****

“Le conseguenze del referendum sono molto serie. L’uscita della Gran Bretagna deve essere rapidissima e non negoziata. L’Europa ha una via d’uscita positiva che l’Italia, in tutti i consessi europei, indica da tempo: aprire immediatamente il cantiere dell’unificazione politica del nostro Continente. Soltanto una federazione di Stati che, nel mantenere i propri valori, costituiscano democraticamente una vera unità politica può permetterci di rafforzarci crescere e competere a livello mondiale”. Così il presidente dei senatori del Pd Luigi Zanda che poi continua: “Nel voto di Londra c’è un’evidente sottovalutazione delle conseguenze negative dell’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea. Ma tutti sapevamo da tempo che un’unione solo economica e non anche politica avrebbe avuto vita molto difficile”.

brexit

Categorie
Documenti e materiali Media News

Comune Semplice, la proposta del Partito Democratico

Da Bergamo parte la proposta di legge #comunesemplice, finalizzata ad eliminare 20 vincoli di bilancio, amministrativi, contabili e sulle spese per il personale degli enti locali.

Puoi trovare il testo della proposta di legge qui, mentre qui trovi una presentazione in formato Power Point della proposta.

 I video dei deputati PD firmatari della proposta di legge:


antonio_misiani



elena_carnevali


Categorie
Documenti e materiali Media

Rosso di sera, la puntata del 4 aprile 2016

Nuova puntata di “Rosso di Sera”, trasmissione a cura del Partito Democratico della Valle Seriana. Temi della puntata di “Rosso di sera”, a cura del Partito Democratico della Valle Seriana: i servizi sociali, volontariato, terzo settore. Ospite della puntata Giancarlo Bertoli, assessore ai servizi alla persona del Comune di Pradalunga. C’è anche spazio per occuparsi della Riforma del Terzo Settore.

Il filmato della puntata:

Bono Morstabilini della “Idem Onlus” è ospite di Lucio Imberti nella rubrica “Lucius in fabula”. Ulteriori informazioni presso www.idem.it, qui il video della rubrica:

Categorie
Documenti e materiali Media

Rosso di sera, puntata del 25 gennaio 2016

Il materiale relativo alla sesta puntata di “Rosso di Sera”, trasmissione del Pd Valle Seriana a cura del consigliere regionale Jacopo Scandella.

Il filmato della puntata:

Jacopo Scandella parla dei giovani: il ruolo, il futuro, le contraddizioni, la voglia di emergere nei vari aspetti sociali. Nella rubrica “Che coppia” vengono intervistati Elena Imberti e Massimo Pulcini a cui abbiamo chiesto cosa spinge un giovane a mettersi in gioco per la propria comunità, quali le fatiche e le soddisfazioni del ruolo pubblico:

Lucio Imberti intervista invece Marco Toscano, segretario NIDIL CIGL di Bergamo. A lui ha chiesto cosa spinge un giovane di trent’anni a diventare sindacalista:

Categorie
Media

Inquinamento e blocchi del traffico, cosa ne pensi?

Nei primi giorni dell’anno i media hanno parlato a lungo e con accenti di particolare allarme dell’emergenza smog e degli altissimi livelli di Pm10 nelle nostre città, salvo poi abbandonare il tema non appena le prime piogge hanno ridotto le concentrazioni e consigliato di passare ad argomenti mediaticamente più “interessanti” o anche solo più contingenti. Resta il fatto che la questione non è diventata meno pericolosa, o meglio gestibile, solo perché non appare più nei titoli dei Tg o sulle prime pagine dei giornali.

Come PD lombardo riteniamo che la logica dell’emergenza sia nemica di ogni seria indagine sulla natura dei problemi e sulle possibili soluzioni. Proprio per questo ci sembra importante affrontare la questione smog/Pm10 non “nonostante” essa sia mediaticamente “fuori moda” ma proprio per questo specifico motivo: sarà forse possibile ragionarci sopra meno visceralmente e con maggiore incisività.
Proprio per queste ragioni abbiamo messo online un sondaggio sul nostro circuito www.pdlatua.it: in esso chiediamo ai nostri iscritti, elettori e simpatizzanti di esprimere la propria opinione riguardo le politiche di contrasto all’inquinamento e le proprie abitudini quotidiane: vi chiediamo di partecipare alla consultazione e di diffondere questa notizia attraverso i vostri siti, newsletter, mailing list e social network, così da poter raccogliere un numero di risposte ampio e significativo.

Come sempre siamo a disposizione per ogni chiarimento e per ogni suggerimento che vorrete darci, su questo come sugli altri temi dell’agenda politica: facciamo girare idee, proposte e opinioni.

Cattura

Categorie
Documenti e materiali Media

Rosso di sera, la puntata dell’11 gennaio 2016

Il materiale relativo alla quinta puntata di “Rosso di Sera”, la prima del 2016, trasmissione del Pd Valle Seriana a cura del consigliere regionale Jacopo Scandella.

Il filmato della puntata:

Jacopo Scandella ospita l’on.Antonio Misiani che parla delle misure sociali inserite nella Legge di Stabilità (700 mln nel 2016), l’abolizione del Patto di Stabilità per i Comuni, le risorse per le Province e le Città Metropolitane, le risorse per le piccole medie imprese con la proroga del bonus per la ristrutturazione e per il risparmio energetico. “Lucius in Fabula” di Lucio Imberti ospita, invece, Angelo Carrara, presidente di Confartigianato Bergamo. Si discute dell’artigianato e della ripresa del lavoro in Valle Seriana. Riqualificazione energetica, le opportunità della Legge di Stabilità 2016 con i relativi incentivi, le attività di Confartigianato per gli iscritti: