Le fake news sul referendum: facciamo chiarezza

Sul referendum del 22 ottobre su maggiore autonomia la Direzione del PD lombardo ha deciso di lasciare libertà di voto. E’ però evidente che la propaganda di Maroni e della maggioranza, arrivata ormai anche sugli organi istituzionali di Regione Lombardia, sta creando confusione e si moltiplicano le informazioni non veritiere sul percorso fatto e sulle reali conseguenze del voto e dell’eventuale confronto con il GovernoPer questo vogliamo fare un po’ di chiarezza tanto sui contenuti quanto sui costi di questa consultazione.

Qui trovate alcuni materiali utili in questi ultimi giorni prima del voto per fare corretta informazione:

SLIDE: Le fake news sul referendum: facciamo chiarezza

COSTI: Quanto costa davvero il referendum in Lombardia?
(trovate i materiali anche sulla pagina Facebook del Gruppo PD Lombardia)

questo link trovate un’analisi più dettagliata del percorso che ha portato al referendum e delle proposte del PD in tema di federalismo differenziato.